Tartare di pescatrice al pompelmo rosa

Tartare di pescatrice al pompelmo rosa

Caratteristiche:

    Un’idea in più. Per ottenere un gusto più particolare e ricercato, potete condire il pompelmo con aceto di lamponi utilizzando scorza di pompelmo al posto di quella di limone.

    ingredienti

    Indicazioni

    Share

    Questa ricetta è presa dalle ricette di uno chef che io adoro…. Simone Rugiati

    Ricetta favolosa a mio avviso…

    (Visited 356 times, 1 visits today)
    Passo 1
    30 min
    Segna come completo

    La marinatura

    Pulite e lavate bene il pesce. Tagliatelo prima a fettine fini e poi a julienne. Mettetelo in una terrina e conditelo con un’emulsione preparata con il succo di 1 spicchio di limone, sale, pepe bianco, prezzemolo tritato e 2 cucchiai d’olio. Lasciate marinare in frigorifero per circa 30 minuti.

    Passo 2
    Segna come completo

    L'impiattamento

    Nel frattempo pelate a vivo il pompelmo e tenendolo da parte al fresco. Ricavate 2 dischi di pane con un tagliapasta e tostateli in padella o nel tostapane. Strofinateli con poco aglio e disponetevi sopra il pesce, sempre con l’aiuto del tagliapasta x tenerlo in forma.
    Decorate con scorza di limone e servite accompagnando con il pompelmo condito con olio e pepe nero macinato.

    precedente
    Insalata di pollo allo yogurt
    Il prossimo
    Vellutata di porri
    • 356 Visualizzazioni
    • 40 min
    • Per 2
    • Facile

    Condividi sul tuo social network:

    Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

    ingredienti

    Regola porzioni:
    150 g Coda di rospo
    metà Pompelmo rosa
    1 Limone
    1 fetta Pane di segale
    mezzo spicchio Aglio
    3 Cucchiai Olio d'oliva Possibilmente delicato, per non coprire il pesce
    1 ciuffo Prezzemolo
    q.b. Pepe
    q.b. Pepe bianco

    Aggiungi questa ricetta ai segnalibri

    You need to login or register to bookmark/favorite this content.

    precedente
    Insalata di pollo allo yogurt
    Il prossimo
    Vellutata di porri

    Aggiungi il tuo commento