Scaloppe di vitellone al Riesling

Scaloppe di vitellone al Riesling

con lime e dragoncello

Caratteristiche:
    Cucina regionale

      Se non avete a disposizione il Vino Bianco Riesling lo potete sostituire con un altro Vino Bianco

      ingredienti

      Indicazioni

      Condividere

      voglia di un pranzo goloso…ecco come fare le Scaloppe di vitellone al Riesling… Gustose!

      (Visited 217 times, 1 visits today)
      Passo 1
      Segna come completo

      Private le scaloppe degli eventuali neretti ed appiattitele con un batticarne tra due fogli di carta da forno. In una pirofila mettete i lime (o il limone) e lo spicchio d'aglio tagliati a fettine, qualche ciuffo di dragoncello, 3-4 grani di pepe pestati ed una grattatina di noce moscata. Bagnate con il vino, irrorate con un filo d'olio e lasciate marinare per circa 30 minuti in un luogo fresco, ma non in frigo.

      Passo 2
      Segna come completo

      Sgocciolate le scaloppe e tenete da parte la marinata. Asciugate le scaloppe con carta da cucina, passatele nella farina e rosolatele in una padella con il burro. Salate e bagnate le scaloppe con un po' della marinata. Trasferite nella padella anche le fettine di lime (o limone) e i ciuffetti di dragoncello e proseguite la cottura a fuoco medio per circa 5-10 minuti.

      Arrosto classico al rosmarino
      precedente
      Arrosto classico al rosmarino
      Il prossimo
      Tasche o saccottini di pollo al gorgonzola
      • 217 Visualizzazioni
      • 40 min
      • Per 4
      • Facile

      Condividi sul tuo social network:

      Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

      ingredienti

      Regola porzioni:
      800g di Scaloppe di vitellone
      2 Lime Potete sostituire con il Limone.
      40g di Burro
      1 Spicchio di Aglio
      1 Bicchiere di Vino Bianco Riesling
      Dragoncello a Piacere
      Farina q.b.
      Olio d'oliva Per la marinatura
      Noce Moscata q.b.
      Sale q.b.
      Pepe q.b.
      Arrosto classico al rosmarino
      precedente
      Arrosto classico al rosmarino
      Il prossimo
      Tasche o saccottini di pollo al gorgonzola

      Aggiungi il tuo commento