Ricetta Cantucci

Ricetta Cantucci

La ricetta originale

Caratteristiche:
    Cucina regionale

      Nella nostra ricetta non abbiamo aggiunto aromi, ma se preferite aromatizzare l'impasto potete optare per della scorza di 1 limone, o del vino liquoroso come il marsala da aggiungere all'impasto (20g)

      ingredienti

      • PER SPENNELLARE LA SUPERFICIE

      Indicazioni

      Share

      Cantucci che passione, conosciuti anche con il nome originale di biscotti di Prato, sono tra i biscotti più amati e conosciuti al mondo e sono dolci tipici della cucina toscana: si tratta di Biscotti secchi alle mandorle, che si ricavano tagliando a fette i filoncini di impasto ancora caldi e poi nuovamente cotti. La ricetta originale è custodita dal biscottificio che li produce ed è avvolta da un misto di mistero e leggenda.

      La nostra ricetta permette di fare di cantucci altrettanto buoni, ecco la nostra versione.

      Ricordate i Cantucci di solito vengono accompagnati con dell’ottimo Vin santo!

       

       

      (Visited 214 times, 1 visits today)
      Passo 1
      Segna come completo

      Accendete il forno a 190°. Quando avrà raggiunto la temperatura, tostatevi le mandorle disposte su una placca da forno per 3-4 minuti, poi estraetele e lasciatele raffreddare.

      Passo 2
      Segna come completo

      Ora procedete con l’impasto: mettete nella planetaria o in una ciotola le 4 uova intere e il tuorlo, aggiungete un pizzico di sale e lo zucchero semolato e montate. Aggiungete il burro fuso e tiepido e mescolate, quindi incorporate la farina setacciata con il lievito. Amalgamate tutti gli ingredienti, ne risulterà un composto friabile e morbido al quale unirete le mandorle. Trasferite il tutto su una spianatoia infarinata e compattatelo per ottenere una palla uniforme.

      Passo 3
      Segna come completo

      Suddividete l'impasto in 2-3 palle della stessa dimensione e lavoratele per ricavarne dei filoncini lunghi circa 30 cm (con 2 palle otterrete biscotti più̀ grandi, con 3 palle biscotti più piccoli), che riporrete su una placca coperta con carta da forno. Spennellateli con l'uovo leggermente sbattuto e fate cuocere per 20 minuti in forno caldo a 190°. Estraete quindi, i filoncini, fateli intiepidire qualche minuto e tagliateli in diagonale, ricavandone dei biscotti spessi circa 1-1,5 cm. Disponete anch'essi sulla placca e rimettete tutto in forno a 170° per circa 15 minuti. A questo punto, una volta freddi, i cantucci saranno pronti per essere gustati, naturalmente accompagnati da un buon bicchiere di vin santo.

      Passo 4
      Segna come completo

      CONSERVAZIONE

      I cantucci si possono conservare a lungo: basta tenerli in una scatola di latta ben chiusa, al riparo dall’umidità: in questo modo resteranno fragranti fino a 30 giorni!

      Lievito madre
      precedente
      Creare il lievito naturale, lievito madre o pasta madre
      Biscotti Brutti ma buoni
      Il prossimo
      Brutti Ma Buoni
      • 214 Visualizzazioni
      • 60 min
      • Per 10
      • Facile
      • 190°

      Condividi sul tuo social network:

      Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

      ingredienti

      Regola porzioni:
      100 g di Burro
      500 g di Farina 00
      4 g di Lievito chimico
      250 g di Mandorle non spellate
      1 pizzico di Sale
      4 + 1 tuorlo Uova
      280 g Zucchero semolato
      PER SPENNELLARE LA SUPERFICIE
      1 Uovo

      Aggiungi questa ricetta ai segnalibri

      You need to login or register to bookmark/favorite this content.

      Lievito madre
      precedente
      Creare il lievito naturale, lievito madre o pasta madre
      Biscotti Brutti ma buoni
      Il prossimo
      Brutti Ma Buoni

      Aggiungi il tuo commento