Ricetta Babà mignon

Ricetta Babà mignon

Caratteristiche:
    Cucina regionale

      Potete conservare i Babà in frigorifero coperti da una campana per dolci o in una scatola per un paio di giorni.

      ingredienti

      • Per la pasta

      • Per lo sciroppo al rhum

      • Per ungere

      Indicazioni

      Share

      Come fare i Babà mignon? Questo dolce mi ha sempre messo suggestione, una ricetta difficile da eseguire, ma con un po’ di impegno sono riuscito a creare dei buoni baba. A Napoli il babà è una istituzione e la domenica non può mancare tra la piccola pasticceria.

      Oggi vorrei spiegarvi come fare i babà mignon, prima un po’ di storia. Al Babà non serve presentazione, un dolce di fama mondiale che porta la pasticceria Napoletana ai suoi massimi. Anche se è un dolce di origine polacca i pasticcieri napoletani hanno saputo valorizzarlo in maniera sublime.

      L’invenzione del babà si fa risalire al re polacco Stanislao Leszczyński, Mentre la ricetta del babà al rum nella tipica forma a fungo moderna risale al 1835. La si deve al celebre pasticciere Nicolas Stohrer, giunto a Parigi con Maria Leszczyńska, figlia del sovrano polacco, che aveva voluto portare con sé il suo pasticcere preferito in occasione delle proprie nozze. Le prime fonti di Babà partenopee sul dolce risalgono al 1836 quando il cuoco Angeletti scrisse un manuale culinario in cui è descritta la ricetta con uvetta e zafferano.

      Cosa bere con un babà? La questione non è semplice, perché la bagna, sia di rum che di limoncello o altro infuso, contribuisce a elevare la struttura del vino, di fatto un Moscato d’Asti sarebbe perfetto a mio avviso.

      Attrezzi per creare Babà

      SEGUITECI SU TELEGRAM

      (Visited 206 times, 1 visits today)
      Passo 1
      Segna come completo

      Con un terzo della farina fate un panetto: sciogliete il lievito di birra in due o tre cucchiai di acqua tiepida e amalgamatelo alla poca farina. Lavorate la pasta col polso, rendetela liscia quindi mettetela su un piatto infarinato a lievitare per una trentina di minuti.

      Passo 2
      Segna come completo

      Quando si gonfia mettetela in una ciotola concava, aggiungete le uova, il burro tenuto per qualche ora a temperatura ambiente e amalgamate. Aggiungete il resto della farina, lo zucchero e il sale. Ottenuto un impasto morbido, lavoratelo prendendolo tra le dita, sollevandolo e sbattendolo nella stessa ciotola fino a quando forma delle bolle. A questo punto lasciatelo nello stesso recipiente per circa 40 minuti a lievitare.

      Passo 3
      Segna come completo

      Quando è cresciuto, mettetelo in 10 forme per babà unte di burro. Riempitele fino a metà. Fate lievitare di nuovo, poi infornate a 180° C per almeno un quarto d’ora. Sformateli e lasciateli raffreddare.

      Passo 4
      Segna come completo

      Preparate lo sciroppo facendo bollire per un paio di minuti l’acqua con lo zucchero. Mettete un babà per volta su un piatto fondo e versate lo sciroppo caldo su tutti i lati. Al momento di servire bagnate col rum e lasciateli riposare su un vassoio coperti da un tovagliolo.

      vellutata di zucca
      Crema di zucca al profumo di cannella
      salvia fritta ricetta
      Salvia fritta ricetta
      • 206 Visualizzazioni
      • 45 min + 1 ora e 20 minuti di lievitazione
      • Per 10
      • Media
      • 180°

      Condividi sul tuo social network:

      Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

      ingredienti

      Regola porzioni:
      Per la pasta
      240 g di Farina
      80 g di Burro
      40 g di Zucchero
      4 Uova
      20 g di Lievito di birra
      4 g di Sale fino
      Per lo sciroppo al rhum
      30 cl d' Acqua
      160 g di Zucchero
      15 cl di Rum
      Per ungere
      50 g di Burro

      Aggiungi questa ricetta ai segnalibri

      You need to login or register to bookmark/favorite this content.

      vellutata di zucca
      Crema di zucca al profumo di cannella
      salvia fritta ricetta
      Salvia fritta ricetta

      Aggiungi il tuo commento