Patate arrosto con la friggitrice ad aria

Patate arrosto con la friggitrice ad aria

Caratteristiche:
    Cucina regionale

      Se amate i gusti decisi potete condire le patate con della salsa piccante.

      ingredienti

      Indicazioni

      Condividere

      Le patate arrosto sono una pietanza che mette d’accordo grandi e piccini. Le Patate arrosto con la friggitrice ad aria sono un contorno perfetto pronto in soli 10 minuti. Light, gustose, croccanti fuori e morbide dentro. Serve solamente 1 cucchiaino di olio per mezzo chilo di patate, sale e le erbe aromatiche che più preferite.

       

       

      (Visited 284 times, 4 visits today)
      Passo 1
      Segna come completo

      Pelare le patate, tagliarle a dadini grossolani e versarle in una capiente casseruola, aggiungere l'olio, il sale, il pepe (a piacere potete aggiungere anche dell'origano) e mescolare con un cucchiaio.
      Mettere le patate nel cestello della friggitrice ad aria e cuocere a 200 C° per 10 min.

      Passo 2
      Segna come completo

      Trascorsi 10 minuti, scuotere il cestello, mescolare le patate e continuare a cuocere per altri 10 minuti, fino a quando non saranno tenere e dorate.
      Versare le patate in una casseruola e servitele belle calde.

      Polpette di tonno e ricotta
      precedente
      Polpette di tonno e ricotta
      La shakshuka
      Il prossimo
      Shakshuka tipiche uova israeliane
      • 284 Visualizzazioni
      • 25 min
      • Per 2
      • Facile
      • 200°

      Condividi sul tuo social network:

      Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

      ingredienti

      Regola porzioni:
      500g di Patate novelle
      15ml di olio extra vergine
      q.b. Sale
      a piacere Pepe

      Aggiungi questa ricetta ai segnalibri

      You need to login or register to bookmark/favorite this content.

      Polpette di tonno e ricotta
      precedente
      Polpette di tonno e ricotta
      La shakshuka
      Il prossimo
      Shakshuka tipiche uova israeliane

      Aggiungi il tuo commento