Lasagne vegetariane

Lasagne vegetariane

Con Spinaci e ricotta

Caratteristiche:
    Cucina regionale

      Le lasagne vegetariane si possono conservare in frigo coperte con pellicola per massimo 1-2 giorni. Si possono congelare sia crude che cotte a patto di avere usato prodotti freschi.

      ingredienti

      Indicazioni

      Share

      Le lasagne vegetariane sono un’alternativa più light e vivace delle classiche lasagne alla bolognese, amatissime da grandi e piccoli, indubbiamente sono la star dei pranzi della domenica di moltissime famiglie italiane. Le lasagne si compongono da una sfoglia di pasta madre, oggi quasi sempre all’uovo. Tagliata in fogli rettangolari i quali, una volta bolliti e scolati, vengono disposti in una sequenza variabile di strati, ognuno dei quali separato da una farcitura che varia in relazione alle diverse tradizioni locali.  Mi piace pensare a questo piatto come le lasagne alle verdure ricetta della Nonna, che preparava sempre quando andavo a trovarla. Ogni volta era una variante della ricetta originale. Arricchita con quello che aveva a disposizione come con i peperoni, melanzane, zucca, cavolfiore, il risultato era sempre lo stesso…una bontà. Provate anche voi a sostituire gli ingredienti a seconda di quello che avete in casa, può essere un buon modo di svuotare il frigorifero. Questa ricetta delle lasagne bianche, la considero una delle migliori lasagne alle verdure che ho preparato finora. Stay Safe, Stay Rock

      (Visited 681 times, 1 visits today)
      Passo 1
      Segna come completo

      Lasagne vegetariane

      Eliminate le radici dai porri, ricavate le foglie più esterne e tenetele da parte. Affettate i porri molto sottili. Pulite la lattuga ed eliminate il torsolo centrale duro. Tagliate a pezzetti sia la lattuga che gli spinaci. In una padella antiaderente, fate rosolare i porri con 50 gr di burro per 4-5 minuti, unite metà delle verdure (lattuga e spinaci) dopo averle sciacquate ma senza sgocciolarle e fate cuocere coperte per 3-4 minuti regolando di sale e pepe. Togliete dalla padella le verdure cotte, unite una noce di burro e le verdure crude rimaste.Coprire con il coperchio e lasciate cuocere per 3-4 minuti regolando di sale e pepe.

      Passo 2
      Segna come completo

      Portate ad ebollizione abbondante acqua salata e scottate le foglie eterne dei porri per 2-3 minuti. Nella stessa acqua scottate le lasagne (poche alla volta).

      Passo 3
      Segna come completo

      In una ciotola unire la ricotta con un pizzico di sale, pepe ed una grattugiata di noce moscata. Montate la ricotta con una frusta elettrica. Foderate una pirofila con carta da forno bagnata e strizzata. Fate uno strato di pasta, copritela con un po' di ricotta, aggiungete uno strato di verdure, uno ancora di ricotta e una spolverate di parmigiano. Continuate così fino a terminare gli ingredienti (terminando con uno strato di pasta). Disponete sopra l'ultimo strato di pasta le foglie di porro sbollentate, del burro a ciuffetti e parmigiano grattugiato. Coprite la pirofila con un foglio di carta d'alluminio ed infornate in forno caldo a 180° per 25-30 minuti.

      ragù alla bolognese
      precedente
      Ragù alla bolognese
      frittata
      Il prossimo
      Frittata ripiena con lo squacquerone
      • 681 Visualizzazioni
      • 1 ora
      • Per 4
      • Facile
      • 180°

      Condividi sul tuo social network:

      Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

      ingredienti

      Regola porzioni:
      400 g di Pasta all'uovo per Lasagne
      1 kg di Spinaci Già puliti
      2 Cespi di Lattuga
      2 Porri
      400 g di Ricotta
      100 g di Grana Già Grattugiato
      70 g di Burro
      Noce Moscata q.b.
      Sale q.b.
      Pepe q.b.

      Aggiungi questa ricetta ai segnalibri

      You need to login or register to bookmark/favorite this content.

      ragù alla bolognese
      precedente
      Ragù alla bolognese
      frittata
      Il prossimo
      Frittata ripiena con lo squacquerone

      Aggiungi il tuo commento