Il Sedano

Il Sedano

Indicazioni

Share

Il sedano, una verdura cosi umile ma che viene spesso considerato un alimento medicina. Contiene potassio, calcio, fosforo, magnesio e selenio, associati a buone dosi di vitamine C ed A. Vitaminizzante, depurativo e rigenerante, utile nelle diete disintossicanti e dimagranti. Se consumato crudo ha un potentissimo effetto diuretico. Contiene acido aspartico, considerato un eccitante naturale. Insomma, se non vi piace fatevelo piacere, soprattutto se soffrite di ritenzione idrica.

Ciò che  ci interessa maggiormente dal punto di vista culinario,è il suo gradevole sapore, più o meno aromatico a seconda della qualità.

Il Sedano 2

 

ESISTONO 4 DIVERSE  VARIETA’ DI SEDANO :

-il sedano erbaceo selvatico, del quale si usano solo le foglie, come nel caso del prezzemolo, e che non conviene coltivare;
-il sedano verde, di modeste dimensioni, usato unicamente come base aromatica;
-il sedano bianco dalle lunghe costole carnose (un solo cespo può superare il kg. di peso), usato sia cotto sia crudo, come verdura di contorno;
-il sedano-rapa, detto anche sedano di Verona, del quale si usa solo la grossa radice, sia cotta come contorno o come base aromatica nelle zuppe di verdura e nei brodi di carne, sia cruda come insalata.

Il sedano-rapa è ottimo anche conservato e oggi è possibile trovarlo in vendita nei negozi di gastronomia specializzata.                   Quello che comunque viene coltivato su più vasta scala è il sedano bianco e non solo per il suo alto rendimento, ma anche per la preferenza riservatagli a ragione dai consumatori.La caratteristica principale di questo tipo di sedano è il suo biancore, ottenuto con lo stesso sistema che si adotta per la cicoria belga e il radicchio di Bassano: cioè la coltivazione al riparo della luce solare. Ciò gli conferisce una struttura molto più fine, tenera e meno fibrosa del sedano verde, rende il suo aroma meno spiccato e il sapore più dolce; per questi motivi è particolarmente idoneo alle preparazioni in insalata.Spesso basta anche una sola costola affettata finemente o tagliata a pezzetti per dare un sapore nuovo e più fresco ad una insalata mista. Il sedano bianco è ottimo anche come verdura cotta e si presta a svariate preparazioni. Come quantitativo si calcolano da 250 a 300 gr. per persona.

Il Sedano 3

 

Pulirlo è molto semplice: basta eliminare tutte le foglie e, dalla radice, la terra rimasta e le parti che si sono scurite o rovinate. Poi lo si lava accuratamente sotto l’acqua corrente per eliminare la terra che si annida tra le costole.
Per conservare inalterate le sue caratteristiche di sapore e le sue proprietà vitaminiche è sempre preferibile cuocere il sedano a vapore o stufato.

(Visited 429 times, 1 visits today)
precedente
La farina
Il prossimo
Bocconcini di Pollo al curry light
  • 429 Visualizzazioni
  • Facile

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Aggiungi questa ricetta ai segnalibri

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

precedente
La farina
Il prossimo
Bocconcini di Pollo al curry light

Aggiungi il tuo commento