Il rombo

Il rombo

Caratteristiche:

    Indicazioni

    Share

    Sul perché si chiami Rombo non esiste nessun dubbio:La forma di questo pesce, è identica alla figura geometrica.

     

    il rombo, che può raggiungere notevoli dimensioni (fino a 70/80 cm di lunghezza), appartiene, come la sogliola, alla categoria dei pesci piatti, con un occhio per lato, uno dei quali migra durante la crescita sul lato dove la pelle è più scura, cioè dove è più adatta a mimetizzarsi, nel rombo chiodato sulla parte superiore osserviamo delle piccole protuberanze ossee: i chiodi appunto.

    Vive con la parte bianca adagiata sul fondo del mare, mimetizzandosi muovendo la sabbia con le pinne laterali. Come tutte le varietà considerate pregiate, è carnivoro.

    Il rombo 3

    Specie apprezzata nel mondo, riscuote particolare successo tra i buongustai francesi per le caratteristiche organolettiche delle sue carni, che si sposano perfettamente con i sapori tradizionali della cucina d’oltralpe.

    Non a caso per il rombo che in francese è chiamato turbot, Ii cuochi hanno inventato un’ apposita pentola che consente di cucinarlo intero:si tratta della turbotière ,

    che ha la forma romboidale e le pareti medio alte.

    Il rombo 1

    Il Rombo Si pesca con reti a strascico, ma è anche comune di allevamento (in genere le pezzature più piccole hanno questa origine). Si pesca in tutte le coste italiane, in Atlantico e nei mari del nord.

    La freschezza è assicurata per i pesci d’allevamento; i pesci pescati in mare devono, per legge, essere venduti già eviscerati poiché avendo carni molto delicate si guasterebbe all’interno.

    Le caratteristiche nutrizionali del rombo sono molto simili a quelle della razza: ricco di sali minerali, in particolare calcio e fosforo, ha un buon tenore di proteine e pochi grassi, in prevalenza insaturi.

    Le carni, delicate e compatte, sono caratterizzate da una buona digeribilità.

    Il rombo 5

    (Visited 327 times, 1 visits today)
    precedente
    Burro d’arachidi
    Il prossimo
    Overnight Porridge al cacao
    • 327 Visualizzazioni
    • Facile

    Condividi sul tuo social network:

    Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

    Aggiungi questa ricetta ai segnalibri

    You need to login or register to bookmark/favorite this content.

    precedente
    Burro d’arachidi
    Il prossimo
    Overnight Porridge al cacao

    Aggiungi il tuo commento