Crema di Manioca

Crema di Manioca

con cavolini

Caratteristiche:

    la manioca va sempre passata con lo schiacciapatate, e non va mai frullata, altrimenti diventa collosa.

    ingredienti

    Indicazioni

    Share

    La manioca è un arbusto originario dell’America centro-meridionale che appartiene alla famiglia delle Euforbiacee e viene coltivato nelle zone tropicali. La parte edibile della manioca è costituita dalle sua radici: tuberi di colore bruno e dalla polpa chiara, ricchi di amido.

    La parte commestibile della pianta è la sua radice a tubero. Grazie alle sue proprietà nutritive viene coltivata nei paesi tropicali come mezzo di sostentamento.

    La Manioca contiene al suo interno una moderata fonte di vitamine del gruppo B come l’Acido Folico, la Tiamina, La Piridossina, La Riboflavina e l’Acido Pantotenico.

    (Visited 596 times, 1 visits today)
    Passo 1
    Segna come completo

    Portate a bollore il latte con 500 gr d'acqua, un pizzico di sale, una macinata di pepe e la manioca tagliata a dadini. Cuocete per 40 minuti circa (da quando inizia a bollire) dopodiché passate tutto con lo schiacciapatate. Riportate sul fuoco per un paio di minuti, aggiustate di sale (se necessario), e insaporite con il grana grattugiato.

    Passo 2
    Segna come completo

    Nel frattempo sbollentate i cavolini per 10 minuti in acqua leggermente salata, spegnete e lasciateli intiepidire nella loro acqua di cottura. Servite la crema con i cavolini divisi a metà, conditi con un filo d'olio e una macinata di pepe.

    precedente
    Salmone al lime
    Il prossimo
    Panini e pizza rustici senza glutine
    • 596 Visualizzazioni
    • 1 ora
    • Per 4
    • Facile

    Condividi sul tuo social network:

    Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

    ingredienti

    Regola porzioni:
    600 g Latte
    500 g Acqua
    450 g di polpa Manioca
    350 g Cavolini di Bruxelles
    30 g grattugiato Grana
    20 g Olio d'oliva
    q.b. Sale
    q.b. Pepe in grani

    Aggiungi questa ricetta ai segnalibri

    You need to login or register to bookmark/favorite this content.

    precedente
    Salmone al lime
    Il prossimo
    Panini e pizza rustici senza glutine

    Aggiungi il tuo commento